Come fotografare l’aurora boreale?

Quale macchina fotografica e quale impostazione usare per fotografare l’aurora boreale?

Vedere l’aurora boreale può essere un momento magico o innocuo. La luce danzante può essere molto potente o leggera. Fotografare il cielo del nord permette di immortalare e abbellire il momento, è necessario prepararsi a fotografare l’aurora. Tecnica, attrezzatura, condizioni, per una bella foto dell’aurora tutto deve essere a posto.

Per fotografare correttamente l’aurora, è fondamentale scegliere i migliori parametri di esposizione per la fotografia dell’aurora: apertura, ISO e velocità dell’otturatore.

L’obiettivo è quello di regolare queste impostazioni in modo da poter catturare quanta più luce possibile mentre si utilizza una velocità di scatto breve in base al movimento dell’Aurora.
L’apertura è il primo parametro da regolare per fotografare l’aurora boreale.

Come per qualsiasi tipo di fotografia notturna, è necessario impostare l’apertura più ampia del tuo obiettivo per catturare più luce possibile

Se puoi, cerca di usare un’apertura di f/2.8 o più piccola. Più ampia è l’apertura, più qualità vedrete nelle vostre immagini dell’aurora con meno rumore digitale. Per questo, è importante utilizzare un buon obiettivo per la fotografia dell’aurora.

alba del nord – aurore boreale

Impostare un ISO da 3200 a 6400

“Usare il miglior ISO per la fotografia dell’aurora boreale è fondamentale. Questo ti permetterà di ottenere la giusta esposizione usando una velocità dell’otturatore più breve, che è l’obiettivo finale della fotografia dell’aurora boreale.

Per catturare l’Aurora, devi aumentare il più possibile l’impostazione ISO nativa della tua fotocamera, idealmente tra 3200 e 6400. Tuttavia, la giusta impostazione ISO per l’aurora boreale dipende da tre fattori principali:

La tua macchina fotografica: questo varia da modello a modello, ma generalmente, le macchine fotografiche di fascia alta con sensori full-frame possono impostare un ISO più alto per catturare l’aurora boreale, di solito tra ISO 5000 e 12800.

Luce lunare: quando c’è una luna grande e luminosa che illumina il paesaggio, si può approfittare di questa luce impostando un ISO più basso, di solito tra 800-3200 a seconda della luminosità.

Luci artificiali esterne: se state fotografando l’aurora boreale in una scena con luci esterne, come le luci della strada o della casa, dovreste impostare un ISO più basso, altrimenti le luci saranno spente negli scatti dell’aurora.

impostare una velocità dell’otturatore tra 1 e 15 secondi

L’ultimo e più importante parametro di esposizione per la fotografia dell’aurora è la velocità dell’otturatore. La velocità dell’otturatore è l’impostazione più difficile per fotografare l’aurora boreale, principalmente per una ragione: l’aurora boreale è imprevedibile.

A differenza di altri tipi di fotografia notturna come la fotografia della Via Lattea, dove le stelle determinano il tempo massimo di esposizione, la forma e la luminosità dell’Aurora cambia costantemente. Questo significa che bisogna regolare la velocità dell’otturatore in base a ogni situazione specifica.

In generale, più forte, più dinamica e più luminosa è l’aurora, più veloce è la velocità dell’otturatore di cui hai bisogno per congelare la forma e il movimento dell’aurora nelle tue immagini aurorali.

Regola il tuo bilanciamento del bianco a 3500k

Quando si fotografa l’aurora boreale, si dovrebbe sempre impostare un bilanciamento del bianco manuale.

Un buon punto di partenza è impostare il bilanciamento del bianco dell’aurora boreale a circa 3500 Kelvin, che è quando l’aurora boreale mostra un colore più naturale.

Anche se puoi cambiare il bilanciamento del bianco in post-processing quando scatti in RAW, è meglio che i colori nelle tue immagini Aurora siano coerenti. Inoltre, questo renderà la vostra fase di editing di Aurora più veloce.

Questo è particolarmente importante quando l’aurora si sta diffondendo nel cielo e si vuole prendere un panorama dell’aurora boreale.

Messa a fuoco manuale su luce lontana

L’eccitazione e la fretta di fotografare l’aurora boreale è direttamente correlata agli errori commessi, soprattutto quando si cerca di impostare correttamente la messa a fuoco per l’aurora boreale.

Per evitare questo e scattare immagini nitide, suggerisco di seguire questi passi di messa a fuoco dell’aurora boreale:

Cercate di impostare la messa a fuoco all’infinito prima della sessione quando c’è ancora luce. È possibile mettere a fuoco manualmente o automaticamente su qualsiasi soggetto all’orizzonte

Se hai bisogno di mettere a fuoco di notte, imposta la modalità live view sulla tua fotocamera, zooma su una luce lontana, come la luna o una stella luminosa, e muovi manualmente l’anello di messa a fuoco sul tuo obiettivo fino a trovare il punto più nitido.


Definire le impostazioni generali della fotocamera per l’aurora boreale

Le impostazioni generali della fotocamera per l’aurora boreale non sono molto diverse dalle impostazioni comuni per la fotografia notturna a lunga esposizione.

Prima di fotografare l’aurora boreale con una fotocamera mirrorless o DSLR, suggerisco sempre di regolare le seguenti impostazioni:

Luminosità dello schermo: la prima cosa da fare è abbassare la luminosità dello schermo LCD. In questo modo vedrete una visione più realistica ed eviterete di sottoesporre le vostre foto Aurora.

Scatta in RAW: fallo per catturare più informazioni possibili sia nelle luci che nelle ombre. Questo è fondamentale per la post-elaborazione nella fotografia Aurora.

Riduzione del rumore nelle esposizioni lunghe: disattivare questa impostazione. Questo rallenterà la vostra macchina fotografica e non potrete perdere un secondo quando inseguite l’Aurora. È possibile ridurre il rumore in post processing usando Denoise AI o altri software.


Selezionare un ritardo dell’otturatore di 2 secondi

Per prendere le immagini più nitide, assicurati che la tua fotocamera sia su un treppiede stabile e imposta un ritardo dell’otturatore di 2 secondi. Se c’è vento, potete cambiare il ritardo a 5 secondi. La ragione di questo è di evitare possibili vibrazioni quando si preme il pulsante di scatto.

Si può anche usare uno scatto o un intervallometro. Dal momento che le riprese dell’aurora boreale richiedono di muoversi costantemente con il movimento dell’aurora, sono generalmente più a mio agio con il ritardo dell’otturatore interno. Uso semplicemente l’intervallometro quando riprendo un time-lapse dell’aurora boreale.
Controlla l’istogramma dell’aurora boreale

Per verificare che stai usando le migliori impostazioni “aurora boreale”, apri l’immagine Aurora sullo schermo LCD della tua fotocamera.

Ingrandisci le stelle e controlla che tutto sia a fuoco. Poi controlla l’istogramma delle tue fotografie dell’aurora. Puoi imparare come leggere l’istogramma qui.

La luminosità della fotocamera, le luci esterne e le condizioni generali di illuminazione possono ingannare l’occhio quando si controllano le immagini dell’aurora sullo schermo della fotocamera, quindi il modo migliore per scattare fotografie dell’aurora assicurandosi che l’esposizione sia corretta è controllare l’istogramma.

Idealmente, l’istogramma dovrebbe inclinarsi verso sinistra, ma assicurati di non tagliare i neri. È fondamentale controllare che non si stiano tagliando i punti salienti, cosa molto comune con l’aumento dell’attività di Aurora.

Si possono fare belle foto dell’aurora boreale con un iphone ?

Considerando tutte le spiegazioni di cui sopra e l’attrezzatura necessaria, ci rendiamo conto che l’attrezzatura e la tecnica sono molto importanti per fare belle foto dell’aurora boreale. Tuttavia l’Iphone permette di scattare foto corrette di questi fenomeni celesti. Vedi l’articolo sulle foto dell’aurora con Iphone 12.


Preparazione per una sessione fotografica dell’aurora boreale

Fotografare il cielo del nord si fa in inverno nelle regioni polari. Vestirsi di conseguenza è un modo per garantire un buon servizio fotografico. Vestiti caldi, bevande calde, coperte…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.